casa di vela elba

 

La Casa di Vela Elba
La scuola
Il calendario dei corsi
Il posto
L'ospitalità
L'arrivo
Richiesta di informazioni
Modalità di iscrizione

 

E' UNA REALTA'

E' una realtà, è così, non finisci mai di essere smentito. Quel che affermi oggi verrà probabilmente smentito già domani.

CAPITA. E' classico che il debuttante superate le prime difficoltà, non appena riesce a far camminare la sua barchetta . entusiasta vuole andare, PARTIRE. E ti pone la domanda: "Quanto tempo posso impiegare per fare il giro dell'Elba a vela ?" . ??? . C'è qualcuno già più svezzato che aggiunge: " . al lasco ?"
E' più svezzato, infatti ha scoperto che al lasco sei più veloce e fatichi di meno.
Tu sorridi, tergiversi e cerchi di far capire che . . E che, oltretutto, girarti un'isola splendida e varia come l'Elba, senza fruire di quella spiaggia o di quel paese, senza gioire di un ancoraggio in quella cala . può rappresentare un masochistico supplizio di Tantalo. Tanto è - è quasi un gioco di parole - lo spreco di opportunità, che non è detto ti si possano ripresentare.

PERO'. Però guarda gli OPEN 60 .(sai cosa sono? Vedi www.barcelonaworldrace.org ) e la Barcelona World Race. Nove barche lanciate in un giro del mondo ... al lasco; diciotto persone, due per racer, in condizioni umane e tecniche veramente estreme . a girare il mondo intorno al Polo Sud . al lasco, così sei più veloce.

IL PERCORSO. Partenza da Barcelona e, passata Gibilterra, giù verso Sud oltre il Capo di Buona Speranza per poi accostare verso Est e navigare fino a traversare lo Stetto di Cook, per entrare nell'Oceano Glaciale Antartico e girare tutto intorno al Polo Sud.

A 65 giorni dalla partenza BOSS, la barca in testa al gruppo, ha superato l'appuntamento di Capo Horn - in questa corsa i "capi" non si doppiano, ma vi si transita, solo il Polo Sud, l'Antartide, viene doppiato. - Ora Boss e le altre barche devono risalire l'Atlantico verso Nord per riguadagnare attraverso Gibilterra il Mediterraneo e concludere, in presunti 90 giorni, a Barcelona.

CONSIDERAZIONI. Una gelida scorpacciata di spruzzi al cui paragone il viaggetto ai Caraibi di Cristoforo Colombo potrebbe far sorridere.
Prediligendo queste barche il lasco non sempre la rotta diretta risulta favorevole; come in Atlantico in prossimità dell'isola di Sant'Elena, dove un più ampio e tattico giro ancora al lasco permette di superare più rapidamente la zona.

Alle portanti gli Open 60 sono barche spettacolari, un po' più impacciate se devono risalire, per cui si gira il Mondo alle latitudini più favorevoli per direzione e per intensità di vento. Cioè, là dove poter disporre di maggior ENERGIA.
Peccato però, dal punto di vista del marinaio viaggiatore, che questa rotta si trovi su un anello proprio poco confortevole, proprio intorno al Polo Sud. Qui si viaggiaaaa, spinti dai 40 Ruggenti, . freddo, nuvole buie, ghiaccio e una valanga di vento, i 40 Ruugenti, una enorme energia a disposizione da dominare.

A Novembre in occasione della Conferenza annuale della ISSA ospitata dalla Federazione Catalana della Vela, abbiamo visitato le Barche ed incontrato gli equipaggi. Sembrano uomini comuni, ma dentro devono avere qualcosa di diverso per affrontare quel che richiede una regata, una corsa, come la Barcelona World Race.
Mi son chiesto se anche loro, quando hanno cominciato, hanno sognato di circumnavigare una piccola loro isola, tutta al lasco.

CONCLUSIONI. B WR è una regata spettacolare, eletrizzante e molto dura. Richiede Barche e uomini d'acciaio, meglio, di kevlar. Meno male che sono in due! pensa se fossero soli, nei momenti di ripensamento non saprebbero con chi prendersela. Menomale.

Menomale ci sono avventure e uomini, come è nella B WR, utili a sperimentare idee e materiali, testandoli nelle condizioni più estreme.
E menomale che questo non è l'unico aspetto della Vela, perché ne crollerebbe la diffusione.
Menomale, come dico sempre. Menomale c'è una Vela per tutti, se ciascuno sa scegliere la Barca giusta per lui, per la sua età, per le sue capacità, per il suo carattere.

Buon lasco.

Gigi Monteleone

(febbraio 2008)

 

 

INFOLINE: 74 via del mare, 57128 Livorno - I - Tel 0586.505.562 Fax 0586.589.943 info@casadivela.it

HELPDESK: +39 335 7553867

SAILING CENTRE: località lo Schiopparello, 57037 Portoferraio, Isola d'Elba - I - Tel 0565.933265

Tutto il materiale in questo sito è copyright Casa di Vela srl CCIAA LI009 - 13016 P.IVA 00893320499. E' vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i marchi citati sono copyright dei rispettivi proprietari.